Fatto a Mano Performance

LA TRADIZIONE DELL’ARTIGIANATO VENEZIANO SPOSA LA PERFETTA TECNOLOGIA DI SOFFIATURA A MACCHINA DEL 21° SECOLO.

Nel 2019, con Fatto A Mano Performance Riedel presenta una combinazione di due serie di grande successo, una simbiosi tra l’artigianato artistico (per lo stelo e la base) e la precisissima soffiatura a macchina (per il bevante).

L’unione di arte e artigianato era anche l’idea di base di Walter Gropius, fondatore del Bauhaus. Una filosofia che da sempre ispira anche il design di RIEDEL. Funzionalità ed essenzialità sono infatti i parametri determinanti dei prodotti RIEDEL. Fatto A Mano Performance ne è un ottimo esempio: il tocco di nero sullo stelo o sulla base è l’antitesi perfetta al bevante trasparente dalla struttura con effetto ottico, che non solo dona al calice un aspetto pregiato, ma ne ingrandisce al contempo la superficie interna, rivelandosi così un’applicazione perfetta del motto del Bauhaus “La forma al servizio della funzionalità”.

"Fatto A Mano rappresenta quindi anche un omaggio in occasione del 100° anniversario della fondazione del Bauhaus”, spiega Maximilian J. Riedel, amministratore delegato appartenente all’undicesima generazione dell’azienda a conduzione familiare.

 

A filled RIEDEL Fatto A Mano Performance Pinot Noir glass with black stem and transparent base

LA COMBINAZIONE DI DUE CAPOLAVORI

Fatto A Mano, la prima collezione di calici specifici per varietà e vitigno, si distingue per gli steli soffiati a mano, una pietra miliare nella storia dell’azienda.

Performance, la prima collezione di calici soffiati a macchina dall’effetto ottico, in solo un anno dal suo lancio sul mercato ha già convinto gli esponenti internazionali del mondo del vino per la sua funzionalità davvero speciale. 

La linea RIEDEL Fatto A Mano Performance viene prodotta nello stabilimento di Kufstein. I bicchieri di cristallo di questa serie sono lavabili in lavastoviglie.